Occhio alla routine di skincare dopo i 40 anni

Occhio alla routine di skincare dopo i 40 anni

Occhio alla routine di skincare dopo i 40 anni 1200 800 INES ALEXANDRA
Sapevi che già dopo i 30 anni la nostra pelle comincia a perdere elasticità e possono comparire le prime rughe?

Questo perché la nostra epidermide, strato superficiale della nostra pelle, rallenta il processo di autoriparazione, e nel derma cominciano a diminuire e rallentare i fibroblasti, cellule responsabili per la produzione di acido ialuronico, elastina e collagene.

Possiamo distinguere due fattori di invecchiamento:
Quello endogeno, che dipende dal nostro patrimonio genetico, e quello esogeno, che dipende dal nostro ambiente e stile di vita.
Entrambi questi fattori portano all’invecchiamento della pelle del viso e corpo, causando i famosi 10 segni di invecchiamento.

Se cominciamo ad invecchiare a 30 anni, cosa succede intorno ai 40 anni?

I segni del tempo si fanno più profondi e marcati, la zona oculare si segna e si appesantisce e l’ovale del viso perde compattezza e tono.
Possiamo notare le prime macchie e la grana della pelle irregolare.

Quindi come combattere questi segni in modo naturale, senza trattamenti drastici o visite dal chirurgo estetico?

Ci sono tante possibilità, le novità nella cosmetica naturale, combinati con tecniche di face yoga, automassaggio e beauty tools danno ottimi risultati!

Si può quindi mantenere la pelle elastica con un aspetto giovane e tonico dopo i 40 anni in modo naturale?

Sì! Attenzione però, per essere vittoriose contro i segni del tempo abbiamo bisogno di solide basi.

Le basi di una corretta routine di skincare in 4 passi sono:
1. Passo:
Detersione
Un passo fondamentale per avere una pelle bella e sana. Il metodo di detersione può variare per ogni tipo di pelle, importante è detergersi in modo rispettoso del pH della pelle ed essere  costanti.
Struccarsi e togliere le particelle di inquinamento alla sera è un must e prepara la pelle a ricevere il trattamento notte.
Al mattino è saggio optare per una detersione leggera ed idratante, per esempio con un acqua micellare. (rigorosamente certificato ecobio per evitare ingredienti nocivi)
2. Passo:
Idratazione
L’idratazione è fondamentale per una pelle matura. Il giusto siero seguito da una giusta crema o lozione idratante ci protegge e mantiene i tessuti elastici tutto il giorno.
Alla sera è ottimo aiutare a veicolare i principi attivi dei trattamenti con un beauty tool adatto alla propria pelle ed esigenza.  i risultati sono garantiti!
3. Passo:
Esfoliazione
È importante stimolare il turn-over cellulare rallentato con un’esfoliazione 1/2 volte a settimana.
A seconda del tipo di pelle si può optare per uno scrub meccanico o una maschera esfoliante.
4. Passo:
Rigenerazione
Aiutiamo la pelle a rigenerarsi ogni sera con un trattamento antietà efficace, lo stesso dopo ogni esfoliazione o stimolazione con l’automassaggio o con il beauty tool.
Dopo i 40 anni sono indicati anche maschere e fiale nutrienti e liftanti settimanali per aiutare a ripristinare l’equilibrio e la giusta idratazione della nostra pelle.

La parola d’ordine è costanza!

Voglio spendere due parole anche sul makeup dopo i 40 anni:
Il mio consiglio è di scegliere prodotti make up certificati ecobio (esattamente come i cosmetici per la skincare routine), evitando così ingredienti dannosi per noi e per l’ambiente.
Ingredienti come petrolati e siliconi che tolgono l’efficacia a preziosi principi attivi, perché ne impediscono l’assorbimento.
Scegliamo quindi makeup con delle proprietà antietà che contribuisce all’idratazione e alla protezione della nostra pelle.
Consiglio prodotti makeup leggeri ed idratanti.
Evitiamo inoltre colori troppo scuri, eyeliner neri e troppo netti ed un eccessivo uso di cipria. Tutte cose che possono invecchiare otticamente.

Volete saperne di più? Imparare di più sulla giusta routine di skincare con risultati strabilianti e sulle tecniche di makeup che ci ringiovaniscono di 10 anni all’istante?

Sono in arrivo delle novità
… Rimanete connesse!